Moon 2364689 640

Domani alle 9.05 del mattino sarà Luna Piena, coronamento del ciclo lunare iniziato il 22 di agosto. Questa lunazione ci accompagnerà esattamente fino all’Equinozio di Autunno e – nella sua fase calante – ci condurrà per mano all’incontro con la nuova stagione e al relativo cambio di vibrazione del Pianeta.

Stasera sarà un momento perfetto per celebrare la Luna Piena di questo mese – chiamata anche Luna dell’Uva – e il mio invito è quello di ritagliarvi un’oretta di pace e solitudine per riflettere su questo nuovo momento di passaggio stagionale che stiamo vivendo.

Già da qualche giorno le temperature si sono rinfrescate, dandoci finalmente tregua dal grande caldo, che quest’anno è stato implacabile. Si inizia a percepire la fine della stagione estiva, durante la quale le energie del pianeta ci hanno stimolato a incrementare la nostra estroversione, tuffandoci nel mondo e sfidando i nostri limiti; ora è tempo di iniziare a rallentare e a goderci qualche pausa di relax.

Questa Luna Piena rappresenta proprio questo, il primo momento in cui – dopo aver sostenuto una grande prova – possiamo riposarci e contemplare ciò che abbiamo fatto/sperimentato, al fine di comprendere come questo ci abbia cambiato.

Questa sera dunque, vi consiglio di preparare il vostro Spazio Sacro con toni del viola e del verde e di bruciare incensi dall’aroma fresco e verde. Procuratevi carta e penne colorate ed iniziare a valutare cosa siete riusciti a realizzare/conseguire dei progetti/obiettivi che avevate definito all’Equinozio di Primavera. Usate la vostra creatività per mettere tutto per iscritto, in un modo che il risultato vi sembri gradevole e che per voi sia ricco di significato. Divertitevi a farlo e non pensate a “come dovrebbe essere”. Si tratta di qualcosa che state facendo solo per voi stessi. Se invece avete già dedicato la festività di Lughnasadh ai bilanci personali, riprendete semplicemente in mano ciò che avevate scritto, rileggetelo e controllate se c’è qualcosa d’altro da aggiungere.

Per allinearvi alle energie di questa Luna Piena, accompagnate il vostro momento di raccoglimento sorseggiando un bicchiere di buon vino o di succo d’uva. Ripensate a come la natura stia iniziando a mutare: il sole è ancora caldo e i giardini sono ancora rigogliosi e ricchi di fiori, ma osservando con attenzione possiamo già notare le prime foglie gialle e i primi segni di decadimento dello splendore estivo. Riflettete su come vivete dal punto di vista personale questo mutamento e, sempre consigliato, dedicate qualche minuto alla meditazione in contemplazione della Luna Piena alta nel cielo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *