Luna Piena Giugno Ecospiritualità

Oggi è in corso la Luna Piena di questo mese; ciò significa che viviamo una nuova fase di culmine del ciclo lunare, e più precisamente il coronamento della lunazione – detta “del Miele” – che è cominciata con la Luna Nuova del 25 maggio.

Questa lunazione ci accompagnerà – nella sua fase calante – fino al Solstizio d’Estate ormai imminente e le sue vibrazioni ci invitano, oggi, ad attivarci per concretizzare ciò che abbiamo ideato e progettato durante tutta la primavera.

Per celebrare la Luna piena di questo mese, quindi, vi propongo di cominciare a lavorare con le energie del Fuoco, l’Elemento che sarà dominante nella stagione estiva.

Questa sera, ritiratevi in meditazione in un luogo tranquillo e confortevole, se possibile all’aperto (per i fortunati che hanno a disposizione un giardino o un terrazzo).

Preparatevi fisicamente, mentalmente e spiritualmente al momento di raccoglimento che andrete a vivere con: una bella doccia o un bagno profumato; abbigliandovi con abiti comodi; spegnendo il cellulare; accendendo – se vi piace – un bastoncino di incenso.

Procuratevi una candela in cera d’api e sistematela in un porta-candele davanti a voi (mi raccomando, ponetela su una superficie stabile e lontano da cose infiammabili), quindi accendetela.

Dedicate qualche momento ad osservare la fiamma danzare e prestate attenzione a come la sua azione trasmuti la cera in luce e calore, nonché a come la cera stessa, sotto l’azione del Fuoco, si trasformi passando da solida a liquida. Riflettete poi su come il sole infuocato d’estate inviterà la vostra persona, così come la tutta la natura, a fare lo stesso.

In estate vivremo infatti il momento in cui raccoglieremo i frutti del nostro impegno, che si tratti del lavoro nell’orto o nel Giardino Sacro, oppure del proprio lavoro di crescita personale; ma per assicurarci che il nostro raccolto sia abbondante è necessario focalizzare le nostre energie nelle giuste direzioni.

Se osservate le piante intorno a voi, noterete come dopo il periodo di espansione fogliare e di fioritura primaverile, ora tutte le energie della pianta vengono veicolate nell’accrescimento e nella maturazione dei frutti.

Accudendo le verdi ospiti del mio Giardino Sacro (quest’anno ho aggiunto anche piante di ortaggi alternate a tanti fiori colorati), non posso fare a meno di notare come molte foglie “extra” appassiscano e si secchino per lasciare più aria, luce e risorse ai frutti in produzione.

Meditando alla luce della vostra candela, questa notte, riflettete quindi su questo prezioso insegnamento che le piante hanno da darci. Analizzate la vostra realtà e valutate dove state disperdendo le vostre energie e dove è necessario “lasciar andare” – o cambiare – per avere il focus necessario a realizzare le vostre energie e i vostri sogni.

Felice Luna Piena di giugno a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *