SostizioEstate Litha17

Questa notte, alle 4.54, abbiamo attraversato il Solstizio d’Estate, entrando così ufficialmente nella stagione estiva. E dico “ufficialmente” dato che il gran caldo, in realtà, lo stiamo sentendo già da un po’.

Mi focalizzo sul caldo perché, come potrete immaginare, l’estate è simbolicamente connessa all’Elemento Fuoco (e per estensione a molte delle sue corrispondenze) e rappresenta la seconda parte – quella più forte e matura – della parte proiettiva (centrifuga) della Ruota dell’Anno.

In estate ci si impegna principalmente a fare crescere a maturare ciò che si ha progettato/seminato a partire dall’Equinozio di Primavera. Ho sottolineato spesso come la Ruota dell’Anno sia un ciclo di nascita-crescita-morte-rinascita costante ed eterno e come ciò che viviamo lungo il suo corso si trasformi, anche più volte, come una fenice.

L’estate quindi, che per la società contemporanea coincide con il momento delle vacanze, è – per leggi naturali – il momento del grande lavoro. Durante questi tre mesi, le piante si propagano e portano i loro frutti a maturazione, così come gli animali crescono i propri cuccioli in modo da renderli pronti all’arrivo dei mesi freddi.

Dal nostro punto di vista, è quindi tempo di impegnare tutte le proprie risorse per conquistare ciò che ci siamo prefissi nelle scorse settimane. Che si tratti del nuovo lavoro, di un viaggio, o di un’evoluzione generale della propria vita, questo è il momento clou in cui è necessario passare dalle parole ai fatti.

Non si scherza infatti con le energie dell’Elemento Fuoco, che – in estate – pervadono il pianeta in modo dirompente: la sua vibrazione ci stimola ad uscire dalla comfort zone, a valicare i nostri limiti, ad impegnarci al massimo per concretizzare i nostri desideri.

Celebrare il Solstizio d’Estate – chiamato anche Litha nelle moderne spiritualità di natura – significa riconoscere questo momento di passaggio, prendere consapevolezza che, se vogliamo evolvere nella nostra crescita personale, dobbiamo dare fondo al nostro coraggio e alle nostre energie per poter fare i necessari passi in avanti.

I simboli del Solstizio d’estate sono, di conseguenza, vibranti di vitalità ed energia: oggetti a forma di sole, erbe officinali fresche e fragranti (l’iperico in particolare), la prima frutta estiva, girasoli, …

Ma la celebrazione del Solstizio non contempla solo il dare il benvenuto all’estate. Sotto l’aspetto astronomico, infatti, a partire da ieri notte le ore di luce (e per estensione simbolica, le vibrazioni del Sole viste come principio divino proiettivo) andranno lentamente a declinare.

In questi giorni celebriamo quindi, da un lato, l’apice del potere delle energie solari (sia sotto l’aspetto fisico, sia sotto l’aspetto simbolico); ma d’altra parte celebriamo anche l’inizio del declino di tali energie, elemento che è insito in ogni momento di culmine.

Nella pratica, per rappresentare simbolicamente questo momento di passaggio – e viverlo in modo più consapevole – possiamo mettere in pratica tutte, o solo alcune, delle seguenti idee:

  • Accompagnate i vostri momenti di meditazione – ma anche quelli di studio e lavoro teorico – con incensi dai profumi spezzati e avvolgenti.
  • Iniziate le vostre giornate con frutta di stagione gialla, arancione o rossa
  • Vestitevi di colori sgargianti e luminosi, se li possedete, indossate monili a forma di sole (oppure cogliete l’occasione per comprarne uno!)
  • In un angolo tranquillo di casa vostra allestite uno spazio meditativo decorato con erbe aromatiche (rosmarino, salvia, menta, alloro,…) dove ritirarvi – anche solo cinque minuti al giorno – per riflettere su quali azioni potete compiere per avvicinarvi alla realizzazione dei vostri desideri. Tenete a portata di mano un quaderno apposito dove annotare i vostri pensieri.
  • Fate una passeggiata in campagna a raccogliere l’iberico e le altre erbe del Solstizio (a breve un articolo dedicato a loro).

Felice Solstizio d’estate a tutti  voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *