Benessere Primavera 3

Eccoci giunti all’ultimo appuntamento di questa serie di articoli dedicati al benessere primaverile, incentrato, questa volta, sulle tematiche che vi “fanno bene” per il vostro equilibrio energetico e che armonizzano la vostra dimensione spirituale.
In questa categoria vi articoli vi parlerò principalmente degli influssi energetici dei Quattro Elementi e di ecospiritualità in relazione alla stagione in corso.

Ho accennato sia nell’articolo sull’Equinozio di Primavera, sia in quelli sul benessere del corpo e della mente, che la primavera è la stagione rappresentativa dell’Elemento Aria, quello che maggiormente è permeato dalla sua energia.

Di conseguenza, il primo consiglio che vi do è quello di dedicare del tempo a rintracciare l’influsso di questa matrice energetica nella Natura intorno a voi. Ascoltate il vento, le brezze, godete dell’aria sul vostro corpo.

Poi, vi suggerisco di iniziare a ricercare l’Aria dentro di voi, nel vostro corpo fisico, nella vostra individualità olistica, nella vostra realtà personale e quotidiana.
Infine, provate a colorare anche le attività legate alla vostra vita spirituale con le vibrazioni di questo Elemento.
Questo per innescane un processo di conoscenza intima e profonda con questa energia naturale e portare anche noi stessi ad armonizzarci con essa.

Ma, innanzitutto, quali sono le caratteristiche dell’Elemento Aria?
L’Aria, tra i quattro, è l’Elemento meno denso di tutti, che ci circonda e ci avvolge ma che è invisibile e inafferrabile. A livello archetipale, sintetizza le energie che spingono la realtà naturale al movimento. Rappresenta le forze mediamente centrifughe che sovrintendono ai processi di dinamismo, interscambio e comunicazione delle manifestazioni naturali. L’Aria è quindi l’Elemento che ci mette in comunicazione con tutti gli altri esseri viventi e l’esempio più rappresentativo di questo processo possiamo facilmente riscontrarlo in ogni nostro respiro. Basti pensare che noi respiriamo l’aria inspirata ed espirata da altri che l’hanno immagazzinata – portando così parte del mondo esterno dentro sé – per poi liberarla pregna di una parte di loro, facendola giungere in questo modo fino a noi.

L’Aria, inoltre, è priva di forma e sostanza; proprio per questa sua caratteristica è stata da sempre associata al mondo delle idee, della mente e del raziocinio, dimensioni invisibili che sono eternamente dinamiche e in movimento proprio come l’Aria stessa. Infatti è la mente che governa i nostri movimenti, volontari e involontari, e che ci aiuta a regolarci nelle nostre attività. È la mente in cui si accumulano le memorie, le esperienze e la conoscenza; è la stuzzicante curiosità tipica della nostra mente che ci spinge a interagire con gli altri per il semplice piacere di farlo, che ci istiga a compiere viaggi e fare nuove esperienze, che ci rende così gradevole arricchire la nostra cultura e accumulare conoscenze sugli argomenti che ci interessano.
L’Aria rappresenta quindi una spinta, un movimento, un input che ci porta verso la mobilità e lo spostamento e di conseguenza verso il nuovo.
E trarre un respiro è la prima cosa che facciamo nel momento in cui veniamo al mondo. Per questo l’Aria è anche simbolicamente associata a tutti gli inizi, così come alla direzione da cui sorge il sole, l’est.
Cinque idee per allinearsi all’Elemento Aria

1) Eseguite almeno una volta al giorno per un mese un esercizio di respirazione.

2) Svegliatevi una mattina a guardare l’alba.

3) Ascoltate musica almeno un’ora al giorno.

4) Inserite una forma artistica nei vostri momenti di raccoglimento spirituale (danza, canto, disegno di mandala)

5) Meditate osservando un filo di incenso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *