Ecospiritualità Benessere Olistico

Avevo annunciato che tra le novità del mio nuovo blog ci sarebbero stati degli articoli dedicati ai rimedi naturali per il benessere psicofisico, mettendo a vostra disposizione anche le mie conoscenze di naturopata. Ci siamo, dunque.

Ho deciso di non inserire in questo contesto articoli troppo tecnici; quello che vorrei offrirvi, infatti, sono piccoli spunti pratici che potrete inserire nella vostra quotidianità per condurre uno stile di vita sempre più in armonia con i ritmi di natura.

Se condividete il pensiero relativo allo scorrimento ciclico del tempo, e magari avete già l’abitudine di celebrare i momenti di passaggio della Ruota dell’Anno, imparare ad allineare anche lo stile di vita e il modo in cui vi prendete cura del vostro benessere sarà lo step successivo che vi aiuterà a vivere pienamente i ritmici mutamenti delle energie stagionali.

Scrivere un solo, unico, articolo su necessità e rimedi di un dato periodo dell’anno sarebbe risultato troppo lungo e noioso, per questo motivo ho pensato di suddividere gli argomenti per dimensione della persona, ottenendo così delle macrocategorie:

Benessere per il corpo (alimentazione, attività fisica, ritmo sonno/veglia, integratori erboristici)
Benessere per la mente (meditazioni, attività creative)
Benessere per le emozioni (rimedi floreali, connessione alle energie vegetali)
Benessere per lo spirito (antiche pratiche sacre, riti e celebrazioni della Natura)

Nel prossimo articolo inizierà a raccontarvi di quali sono gli accorgimenti per far vivere al meglio la primavera al vostro corpo, nelle prossime settimane troverete gli altri due articoli.

Questa suddivisione non significa tuttavia che stiamo parlando di cose diverse e scollegate tra loro. In un’ottica di ricerca del personale benessere olistico, infatti, ogni aspetto della propria esistenza – fisico, razionale, emozionale o spirituale – deve trovarsi in uno stato di equilibrio ed armonizzarsi con gli altri.

Per ogni stagione, ho deciso di analizzare prima l’aspetto più materico, tangibile ed evidente della nostra esistenza – il corpo – per poi analizzare , via via,  gli aspetti meno tangibili e più impercettibili. Il mio consiglio è quello di mettervi in attento ascolto di ogni parte di voi con una certa regolarità e, con la stessa regolarità, regalare un momento di cura e benessere a ogni dimensione di voi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *